Foto di Fabrizio Montoleone

In ogni parte del mondo in cui viaggiamo troviamo sempre opere di grande valore, già dall’antichità, Greci e Romani, trovarono il modo di elencare le più belle opere di tutta l’umanità: le famose 7 meraviglie del mondo antico.

Voglio proporre questa nuova rubrica nel blog, per andare a conoscere più da vicino i meravigliosi luoghi che il nostro pianeta ci offre.
Partiamo elencando le famose 7 meraviglie del mondo antico. Si tratta di opere costruite tutte più di 2000 anni fa, ne sopravvive soltanto una, le altre sono andate distrutte per varie cause.

  • Giardini pensili di Babilonia (Iraq)
  • Il Colosso di Rodi (Grecia)
  • Il tempio di Artemide (Grecia)
  • Il Faro di Alessandria (Egitto)
  • La statua di Zeus a Olimpia (Grecia)
  • Piramide di Cheope (Egitto)

Nel 2007 una società svizzera lanciò un referendum per eleggere le nuove meraviglie del mondo e cosi dopo oltre 2400 anni ecco nascere le 7 meraviglie del mondo moderno:

  • La città di Petra (Giordania)
  • La Grande Muraglia (Cina)
  • Il Cristo Redentore di Rio de Janeiro (Brasile)
  • Macchu Picchu (Perù)
  • Chichén Itzan (Messico)
  • Il Colosseo di Roma (Italia)
  • Il Taj Mahal (India)

Sull’onda di questo referendum la stessa società nel 2011 propose l’elezione delle 7 meraviglie del
mondo naturale, che elaborò la seguente lista:

  • La Baia di Halong (Vietnam)
  • L’isola di Komodo (Indonesia)
  • Le Table Mountain (Sud Africa)
  • La foresta Amazzonica (Brasile, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guyana, Suriname, Bolivia, Perù)
  • L ‘isola vulcanica di Jeju e i tunnel di lava (Corea del Sud)
  • Le cascate Iguazù (Brasile, Argentina)
  • Il Parco Nazionale del fiume sotterraneo Puerto Princesa (Filippine)

Ovviamente è difficile stilare un elenco cosi ristretto sulle meraviglie del mondo moderno, sia naturale che non, infatti all’appello ne mancano tantissime come potrebbero essere i Parchi nazionionali d’Australia (Kakadu, Grande Barriera Corallina, Uluru-Kata Tjuta, Fraser Island) o degli Stati Uniti (Yellowstone, Yosemite, Sequoia, Grand Canyon solo per citarne alcuni) o ancora il Parco Nazionale Los Glaciares in Argentina dove troviamo il lago Argentino, il Perito Moreno, il Cerro Torre…

Potremmo stare qui ore a scrivere ed elencare località e monumenti che sono comunque racchiusi negli elenchi del Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Viaggiare è bello anche per questo, perché si possono ammirare i luoghi più suggestivi del pianeta, io per ora ne ho visti alcuni, e non mi dispiacerebbe affatto vederne tanti altri.

Autore – Mauro Libardoni


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *